Parco Valle del Menago

NATURA - AMBIENTE - ARCHEOLOGIA
© 2019 - Gea Onlus e Tramedistoria
Sito realizzato da Pedro

Il Parco

Superficie: 35 Ha Sentieri ciclabili: 3,5 km Sentieri: 7 Km Nel parco puoi trovare: un centro visite con aula didattica ; un’ oasi di ripopolamento (bosco e zona umida) - dove si può entrare solo con autorizzazione -; il Villaggio preistorico ricostruito e gestito dagli archeologi professionisti dell’associazione Tramedistoria; la Fattoria degli animali ; l’ Apiario domestico; il Frutteto didattico ; la zona dei Daini ; il laghetto ; l’ area pic-nic ; il parco giochi ; servizi igienici ; un ampio parcheggio ; un’area recintata dove trascorrere del tempo con i propri amici a quattro zampe; chilometri di sentieri per le passeggiate o giretti in bicicletta…

ESPLORA LA MAPPA DEL PARCO!

tel. +39 3406229296 - email info@parcovalledelmenago.it

REGOLAMENTO

Il Parco valle del Menago è il PARCO DI TUTTI E PER TUTTI per cui è necessario tenere un comportamento responsabile e rispettoso verso flora, fauna, altri visitatori, attrezzature, immobil. Non si devono lasciare i percorsi segnalati frequentare il parco in caso di forte vento o oltre l’orario d’apertura. I cani devono essere tenuti al guinzaglio. Queste e altre informazioni sono reperibili sull’ordinanza del sindaco n° 92 del 27.8.2009 e Normative ambientali vigenti. I minorenni nel Parco sono sotto la responsabilità dei genitori o di chi li accompagna.

Storia

Il Parco Valle del Menago, creato nel 1995 con lo scopo di recuperare e salvaguardare un prezioso habitat umido adiacente al paese di Bovolone (VR). è esteso su un'area di circa 35 ettari e delimitato da due fiumi, il Menago a est e la Fossa Nuova a ovest; è attraversato da una ricca rete di fossati e comprende diverse zone di interesse naturalistico e archeologico. All'interno del Parco è inoltre presente, su un isolotto artificiale circondato dall'acqua, la ricostruzione di un villaggio preistorico realizzata da archeologi professionisti sulla base di dati e materiali di scavo. Attualmente è gestito dall’ Associazione Gea Onlus, dai volontari del Parco e, per quanto riguarda la parte archeologica, dall’ Associazione Tramedistoria .
Parco Valle del Menago
NATURA - AMBIENTE - ARCHEOLOGIA
Sito realizzato da Pedro

Il Parco

Superficie: 35 Ha Sentieri ciclabili: 3,5 km Sentieri: 7 Km Nel parco puoi trovare: un centro visite con aula didattica ; un’ oasi di ripopolamento (bosco e zona umida) - dove si può entrare solo con autorizzazione -; il Villaggio preistorico ricostruito e gestito dagli archeologi professionisti dell’associazione Tramedistoria; la Fattoria degli animali ; l’ Apiario domestico; il Frutteto didattico ; la zona dei Daini ; il laghetto ; l’ area pic-nic ; il parco giochi ; servizi igienici ; un ampio parcheggio ; un’area recintata dove trascorrere del tempo con i propri amici a quattro zampe; chilometri di sentieri per le passeggiate o giretti in bicicletta…

ESPLORA LA MAPPA DEL PARCO!

Storia

Il Parco Valle del Menago, creato nel 1995 con lo scopo di recuperare e salvaguardare un prezioso habitat umido adiacente al paese di Bovolone (VR). è esteso su un'area di circa 35 ettari e delimitato da due fiumi, il Menago a est e la Fossa Nuova a ovest; è attraversato da una ricca rete di fossati e comprende diverse zone di interesse naturalistico e archeologico. All'interno del Parco è inoltre presente, su un isolotto artificiale circondato dall'acqua, la ricostruzione di un villaggio preistorico realizzata da archeologi professionisti sulla base di dati e materiali di scavo. Attualmente è gestito dall’ Associazione Gea Onlus, dai volontari del Parco e, per quanto riguarda la parte archeologica, dall’ Associazione Tramedistoria .

REGOLAMENTO

Il Parco valle del Menago è il PARCO DI TUTTI E PER TUTTI per cui è necessario tenere un comportamento responsabile e rispettoso verso flora, fauna, altri visitatori, attrezzature, immobil. Non si devono lasciare i percorsi segnalati frequentare il parco in caso di forte vento o oltre l’orario d’apertura. I cani devono essere tenuti al guinzaglio. Queste e altre informazioni sono reperibili sull’ordinanza del sindaco 92 del 27.8.2009 e Normative ambientali vigenti. I minorenni nel Parco sono sotto la responsabilità dei genitori o di chi li accompagna.